Sanremo si parte....


Si e' aperto il 62 ^ Festival della Canzone Italiana di Sanremo con la divertente premessa di Luca e Paolo, usciti indenni dalla scorsa edizione e riproposti nuovamente sul palco dell'Ariston.
Tanta musica, divertimento con Rocco Papaleo e quasi tenerezza con Gianni Morandi, bravo artista ma ancora non presentatore all'altezza di un grande palcoscenico mondiale.
Adriano Celentano grande star sul palco, ancora una volta pungente e puntuale a sottolineare le "ignoranze" che avvolgono il nostro caro paese Italia.
Anche in questa edizione del Festival dobbiamo essere grati a personaggi come Benigni o Celentano che ci fanno amare l'Italia e che vorrebbero,con le loro parole, spronarci a migliorare ed andare avanti verso un futuro giusto.
Buone,a mio avviso, le performance canore di Nina Zilli, Eugenio Finardi,Francesco Renga, Emma, Noemi, Irene Fornaciari e Pierdavide Carone e Lucio Dalla, Arisa. Male Loredana Berte' e Gigi D'Alessio, Samuele Bersani, Marlene Kuntz e i Mattia Bazar, Chiara Civello.
Buona la musica e molto attuali i testi delle canzoni.
Straordinarie le scenografie di Castelli.
Trovo di cattivo gusto la sostituzione della valletta Ivana Mrazova con la Canalis e Belen, il dolore fisico e morale di una donna con la satira e la gioia di altre donne.
Bravo Rocco Papaleo, attore e grande personaggio teatrale, sicuramente la vera novita' della 62 ^ Festival della Canzone Italiana di Sanremo.

Commenti

Post popolari in questo blog

L'acqua, elemento fondamentale nell'arte dell'artista Mariella Gentile

Le tele di Anna D'Elia in mostra presso la galleria d'arte Sacripante

Alla scoperta della casa di Lucio Dalla